Specchietti auto e scopo d’uso

Dove si trova lo specchietto retrovisore e a cosa serve

La maggior parte delle auto ha uno specchietto retrovisore fissato poco prima del parabrezza. Questo specchio è regolabile in modo tale che i conducenti di diverse altezze possano spostarlo per poterlo utilizzare agevolmente.

È concepito per essere utilizzato insieme agli specchietti retrovisori esterni (o specchietti laterali), ma non come un sostituto al girare la testa per guardare direttamente dove stai andando quando fai retromarcia. Gli specchietti retrovisori sono diventati equipaggiamento standard per le auto dal 1914 ma pare inoltre che potrebbero essere stati utilizzati su alcune carrozze trainate da cavalli ancora prima.

Specchietto retrovisore
Tutte le auto sono dotate di specchietto retrovisore.

La maggior parte degli specchietti retrovisori sono dotati di un’impostazione notturna e diurna. Di notte, i fari di altre auto, in particolare i fari abbaglianti, possono creare fastidiosi riflessi direttamente negli occhi del guidatore, creando una temporanea cecità. Gli specchietti retrovisori risolvono questo problema consentendo al guidatore di utilizzare un’impostazione notturna che riduce l’abbagliamento.

Ovviamente le dimensioni dello specchietto retrovisore cambiano anche in base alla grandezza del veicolo ( se guidiamo un autoarticolato o una jeep il nostro specchietto retrovisore sarà più largo, in proporzione con il lunotto posteriore e i retrovisori laterali potranno essere doppi) in proporzione alle necessità di guida e del guidatore. Puoi acquistare la retrovisione del veicolo sul sito web Silux online.

Lo specchietto retrovisore è inoltre parte fondamentale non solo delle automobili ma anche obbligatorio nei motocicli e nelle biciclette elettriche in quanto permette una guida più stabile e sicura e un controllo maggiore della strada senza dover ruotare la testa e distrarsi da ciò che si ha davanti.